Archivi

Rifugio Nordio – sella Bistrizza

Rieccoci .. pronti per una bella giornata tra i monti. Oggi si va al nuovo rifugio Nordio per poi proseguire verso sella Bistrizza- Osternig

DOVE: Ugovizza

DIFFICOLTà: facile

CARTA TABACCO: 019

SEGNAVIA: cai 507

DISLIVELLO: 200 mt + per la sella

TEMPI: 45 minuti + per la sella

TEMPI per mt Osternig: 2,30

Percoriamo la Pontebbana fino ad arrivare a Ugovizza, svoltiamo a sinistra entrando in paese dove passeremo avanti alla chiesa rimessa a nuovo dopo l’alluvione del 2003. Proseguiamo salendo i tornanti e godendo del paesaggio sottostante vediamo il piccolo paesino di Ugovizza. Proseguiamo verso il rifugio al Camoscio costeggiando il rio Uqua e da li ancora per 1 km circa fino ad arrivare al vecchio rifugio distrutto appunto nel 2003. Li lasciamo la macchina a mt 1210, ci mettiamo gli scarponi e via.. andiamo verso sinistra dove un cartello ci indica la strada per il rifugio, il tragitto sarà breve solo 45 minuti di camminata su una strada forestale.

foto dig 081

Il paesaggio salendo è incantevole…

foto dig 038

continuiamo la salita senza difficoltà..

foto dig 039

001

foto dig 043

010

 

002

A volte con una semplice cascatella si rimane incantati… procediamo ancora e arriviamo al rifugio.

foto dig 045

Arrivati al rifugio facciamo tappa per un caffè e si fa amicizia con delle persone in vacanza, poi da li proseguiamo la camminata in compagnia verso Sella bistrizza- Mt Osternig prendendo il sentiero 507 fronte rifugio ( non è ben segnalato ma se chiedete al bar vi diranno sicuramente). Si sale entrando in un bosco, il sentiero all’interno è comunque ben tracciato.

foto dig 047

Si cammina per circa 1 oretta e quando si esce dal bosco un tappeto di erba verde che sembra velluto ci aspetta.

foto dig 051

possiamo anche sentire le marmotte che fischiano, il paesaggio è incantevole..

foto dig 048

foto dig 060

Cavalli e mucche al pascolo sono da per tutto e mentre ci avviciniamo alla sella Bistrizza un mucchio di mucche e cavalli ci aspettano tranquilli. Abbiamo fatto amicizia con due puledrini bellissimi..

005

007

foto dig 056

Paesaggio con piccole casette con camini fumanti, ci fanno pensare ad una accoglienza caldissima e con un paiolo sul fuoco.

foto dig 061

foto dig 059

preseguiamo la camminata dopo una breve sosta e salutiamo i nostri compagni di avventura che proseguono verso il monte Osternig, mentre noi andiamo verso destra in direzione della chiesetta della Madonna della neve.

foto dig 065

Saliamo di poco e abbiamo la visuale del piccolo villaggio sottostante. Dopo circa 10 minuti arriviamo alla chiesetta

foto dig 068

foto dig 069

da questo punto vediamo una serie di cippi bianchi che segnano chiaramente il confine con l’Austria

foto dig 079

qua ci fermiamo per un sosta merenda, ovviamente anche la vista viene appagata.

020

Dopo un po’  si riparte nella discesa sempre tenendo il sentiero 507 bis  passando nei pascoli si arriva ad un bivio e si prosegue al’interno del bosco. ( consigliati scarponi) Durante tutta l’escursione anche alla salita possiamo trovare varie generi di funghetti.. ( mi raccomando non toccateli.)

012

foto dig 080

Dopo 1 ora di camminata in discesa arriviamo a costeggiare un corso d’acqua e giungiamo a punto di partenza dove abbiamo lasciato l’auto.

Anche oggi 4 orette circa, camminando tra boschi e prati vedendo panorami bellissimi e sentendo le marmotte. Spero che la giornata vi sia piaciuta anche se virtualmente, ma volendo potete vedere e sentire di persona. Alla prossima caooo..

Salva

Salva

Annunci